Cosi come riporta Il Corriere di Romagna, Il Cesena dovrà versare in un'unica soluzione il milione e 600mila euro che il Toyo FC deve ancora ricevere per la cessione nel 2010 del terzino giapponese ora all'Inter, Yuto Nagatomo. Ieri a Losanna la dirigenza del club romagnolo ha chiesto al Tribunale di Arbitrato Sportivo la rateizzazione in due anni del compenso che deve ancora ricevere il club nipponico. La commissione disciplinare della FIFA tratterà il caso a Zurigo nei prossimi mesi, ma il rifiuto del club nipponico a questo tipo di soluzione  rende scontato il verdetto finale: il Cesena dovrà saldare il debito in un'unica soluzione.

Da decidere, adesso, solo la data entro la quale la società di patron Lugaresi dovrà versare questa cifra.

Sezione: News / Data: Mer 22 ottobre 2014 alle 15:40 / Fonte: Il Corriere di Romagna
Autore: Alessandro Storino / Twitter: @lostor83
vedi letture
Print