Meglio Ronaldo il Fenomeno o Cristiano Ronaldo della Juventus? Inevitabile porre questo paragone all'ex presidente dell'Inter Massimo Moratti, che risponde così: "Il Ronaldo di oggi, quello juventino, è simpaticissimo, negli anni si è costruito sul fisico. Ma l’altro, aveva il dono della classe. Ricordo ancora il giorno in cui decisi di prenderlo, a lui piaceva molto essere corteggiato. Prima della presentazione venne a pranzo a casa mia. C’erano mia moglie, i miei figli. Sembrava un ragazzino, rideva e si divertiva. Invece, oltre al talento, aveva pure uno straordinario spirito di osservazione, osservava ed elaborava tutto. Dopo quel pranzo mi diede in pochi minuti un quadro dettagliato del carattere di tutti i presenti".

Ma qual è stato il sogno sfumato di Massimo Moratti? "Dovrei dire Andres Iniesta, ma da parte del Barcellona ci fu subito chiusura totale, nonostante avessimo la capacità economica per prenderlo. Avrei potuto fare qualsiasi offerta e sarebbe stato inutile, non lo avrebbero mai venduto. Lionel Messi invece cominciammo a vederlo ai mondiali under 18. I miei tornarono dalla Spagna raccontandomi dei problemi di salute e del grande impegno del Barcellona per risolvere quelle difficoltà. Si stavano prendendo cura di Messi come un padre col figlio, perciò dissi di lasciar perdere...".

VIDEO - COME CALCIA TAHITH CHONG: UN CAMPIONARIO DI COLPI DA CAMPIONE

Sezione: News / Data: Mer 22 Gennaio 2020 alle 15:41 / Fonte: Il Giorno
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print