Il settimanale L'Espresso getta ombre su Bee Taucheabol, il broker thailandese che a inizio agosto ha raggiunto l'accordo per la cessione del 48% delle quote del Milan. Sulle pagine della rivista viene pubblicata un'inchiesta in cui mette in luce l'assenza di certezze relative a una serie di fattori, a partire dall'effettiva forza di Mr.

Bee nel poter mettere sul tavolo i 485 milioni pattuiti, passando per i misteri sui nomi degli imprenditori dietro di lui, fino ai mediatori entrati nella trattativa, come ad esempio Pablo Dana e Licia Ronzulli, con un passato o un presente in Fininvest. La conclusione è eloquente: "Bee è come Zlatan Ibrahimovic, potrebbe arrivare ma anche no".

Sezione: News / Data: Ven 14 agosto 2015 alle 22:03
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
vedi letture
Print