Nel consueto editoriale scritto per TMW, Luca Marchetti ha approfondito il discorso inerente Lautaro Martinez, attaccante argentino che, a meno di clamorosi colpi di scena, approderà all'Inter a partire da luglio: "Il colpo lo metterà a segno l’Inter. Quello che non ha potuto fare a gennaio per via del FFP e delle rigidità cinesi, se lo ritrova a luglio - spiega il giornalista di Sky Sport -. Lautaro Martinez è a un passo. Mancano le firme ufficiali, insomma. Il giocatore ha detto sì, il patto di ferro con il Racing è stato siglato dai due eroi del Triplete: il capitano Pupi Zanetti e El Principe Milito. Ci hanno pensato in questi giorni loro due e Piero Ausilio e mettere in cassaforte il contratto del ragazzo. E Martinez (che costerà, tasse comprese circa 20 milioni di euro) è davvero uno dei migliori giovani in circolazione, non dell’Argentina, del mondo.

L’Atletico Madrid gli aveva fatto fare le visite mediche - si legge -, ma non era riuscito a chiudere con gli argentini. L’Inter ha saputo lavorare ai fianchi, ha saputo aspettare il momento giusto e piazzare la zampata vincente dopo che il ragazzo aveva passato il vaglio di tutta la trafila degli osservatori nerazzurri con una sola indicazione: compratelo. Sarà fatto, salvo terremoti. E non pensate che sia l’erede designato di Icardi. Intanto perché di Icardi è vero che ne parleremo molto, ma l’Inter non ha giurisdizione, nel senso che se davvero il Real (o chi lo vuole) deve tirar fuori 110 milioni e convincere il giocatore. L’Inter non ha intenzione di cederlo, perché se è vero che Martinez è un bomber pronto, forse gioca meglio in coppia, quasi da seconda punta".

Sezione: News / Data: Gio 08 febbraio 2018 alle 21:10 / Fonte: TMW
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
vedi letture
Print