Stefano Braschi è pronto a prendere (nuovamente) provvedimenti nei confronti di Gianluca Rocchi, ieri autore di un arbitraggio disastroso in Bologna-Milan, nella quale non ha ravvisato un fallo di Mudingayi su Aquilani, un fallo di mano non sanzionato di Seedorf, un rigore molto dubbio successivamente concesso al Milan. Il fischietto fiorentino dovrà stare fermo sino al febbraio 2012.

Questo stop fa il paio con quello scattato dopo la conduzione di gara sciagurata in Inter-Napoli dello scorso primo ottobre, nella quale concesse un rigore inesistente al Napoli per un fallo di Joel Obi nettamente fuori area e cacciò ingiustamente fuori per doppio giallo (il primo inventato, in quanto Obi entra sulla palla) il giovane centrocampista nigeriano. Rocchi, all'epoca, fu fermato con un mese di stop.

Sezione: News / Data: Lun 12 dicembre 2011 alle 10:58
Autore: Alberto Casavecchia
vedi letture
Print