Difensore punto di forza della Grande Inter di Helenio Herrera, Tarcisio Burgnich festeggia oggi il suo 72esimo compleanno. Radio Sportiva ne approfitta per fargli ripercorrere il suo 'album dei ricordi' nerazzurro, a partire proprio dal mitico HH: "Herrera ha sempre fatto di testa sua. Comandava lui, caricava e difendeva i giocatori, un po' come fa Mourinho. Ma un allenatore diventa grande se dietro ha una grande società. L'Inter è tale, quindi qualsiasi allenatore è in grado di vincere".



Quando allenava il Bologna, fece debuttare in Serie A un 16enne che poi sarebbe diventato uno dei grandi della Serie A e soprattutto avrebbe poi riportato l'Inter sul tetto d'Italia da allenatore: "Roberto Mancini era un ragazzo timido, taciturno, poi dopo ha dimostrato di essere un grande giocatore e allenatore. Uno come lui, che ha allenato l'Inter, potrebbe allenare ovunque".

Sezione: News / Data: Lun 25 aprile 2011 alle 13:55
Autore: Christian Liotta
vedi letture
Print