Dopo le prime indiscrezioni, adesso arriva la conferma ufficiale da parte del sito del club nerazzurro: domani sera, prima di Inter-Empoli, Samir Handanovic e l'Inter Femminile saranno premiati sul terreno di San Siro. Ecco la nota apparsa oggi sul sito:

"Saranno due i momenti speciali che precederanno il fischio d'inizio di Inter-Empoli, in programma domenica sera alle 20.30 al Meazza (si va verso il tutto esaurito, biglietti ancora in vendita). Nel pre-prepartita del match verranno celebrati Samir Handanovic, vincitore del premio come miglior portiere della Serie A per la stagione 2018/2019, e l'Inter Femminile, con la consegna del trofeo conquistato in campionato e che ha garantito la promozione in Serie A.

Ad Handanovic dunque verrà consegnato il premio di miglior portiere della stagione 2018/2019. Il nostro numero uno ha mantenuto la porta nerazzurra inviolata in Serie A per 17 partite: nell'era dei tre punti a vittoria, nessun portiere dell'Inter era riuscito a raggiungere questo traguardo. La premiazione come miglior portiere della Serie A arriva grazie ad una speciale classifica stilata in base all'indice sportivo complessivo, definito da Ernst & Young ponderando le rilevazioni statistiche di STATS e OPTA, con l'ausilio dei dati di tracking di Netco Sports.

Nel pre-partita verranno anche celebrate le ragazze dell'Inter Femminile, protagoniste di una meravigliosa stagione culminata con la promozione in Serie A. Sul prato del 'Meazza' il Direttore generale della FIGC Marco Brunelli consegnerà alle calciatrici dell'Inter il trofeo celebrativo del campionato cadetto della stagione 2018/2019. La formazione guidata da Sebastian De la Fuente ha conquistato la promozione nella massima serie dominando il campionato: 64 punti, 21 vittorie e 1 pareggio - migliore attacco del torneo con 87 reti realizzate e solo 12 subite. L'abbraccio dei tifosi le accompagnerà anche la prossima stagione in Serie A".

VIDEO - VICTOR MOSES AL FENERBAHCE, STRARIPANTE MIX DI POTENZA E CORSA

Sezione: News / Data: Sab 25 Maggio 2019 alle 10:50 / Fonte: Inter.it
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print