Diego Godin arriva anche ai microfoni di InterTV per commentare la vittoria contro il Bayer Leverkusen: "Penso che sia stata una partita che abbiamo vinto meritatamente, soffrendo poco. Non ricordo tante azioni chiare del Bayer, abbiamo tenuto la partita sotto controllo facendo tante cose buone e avendo tante occasioni per chiudere. Poi loro hanno reagito ma senza giocate pericolose. Abbiamo vinto, questo è l'importante. L'Inter dopo 10 anni è in una semifinale europea, siamo contenti. Vedremo domani contro chi, ma ora godiamoci questa situazione importante per tutta la famiglia interista".

Sette rimpalli prima del gol di Havertz.
"Se il calcio fosse matematica sarebbe più facile, però è così... A volte arrivano certe giocate, dobbiamo migliorare sotto certi aspetti ma oggi abbiamo fatto un'ottima partita. Non abbiamo mai rinunciato a giocare, sapevamo che giocavano molto sul possesso palla e non glielo abbiamo concesso".

Tu e De Vrij non avete concesso nulla, segno di una grande condizione fisica.
"La mia forma è cambiata tanto. Non è stato facile cambiare per me dopo 20 anni in cui ho giocato in una certa maniera e capire le richieste del mister. Anche fisicamente oggi è diverso da come giocavo prima, ho dovuto fare tanta fatica per rispondere alle richieste del mister. Ma oggi mi sento bene, aiuto la squadra con l'esperienza che uso in determinate situazioni". 

Sezione: News / Data: Lun 10 agosto 2020 alle 23:55
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print