Intervistato dal Corriere di Bergamo, Gian Piero Gasperini, allenatore dell'Atalanta, spiega quale può essere l'alternativa per il club orobico al fine di crescere ulteriormente: "C'è la strada di continuare a valorizzare i giovani, ma non puntando sul vivaio. E non perché il nostro settore giovanile sia di basso livello. Ma serve tempo, perché il vivaio lo abbiamo spremuto. Avevo in rosa Musa Barrow, Alessandro Bastoni e Filippo Melegoni, calciatori di 19 anni. Non posso lanciare ragazzi di 17. Quindi? Anche qui entra in campo il mercato che, quest'anno, sarà molto importante".

Sezione: News / Data: Gio 24 maggio 2018 alle 17:44
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
vedi letture
Print