Dall'assemblea annuale Ifab arrivano importanti novità sul fuorigioco. Al vaglio della Fifa, infatti, ci sarebbero delle possibili modifiche su una delle regole del calcio che generano più polemiche: "Discutiamo sempre di come possiamo migliorare il calcio e di come renderlo più attraente, senza snaturare lo spirito del nostri sport - ha dichiarato a margine dell'assemblea annuale il numero uno della Fifa, Gianni Infantino -. La regola sul fuorigioco è stata modificata due volte in 135 anni, ma siamo aperti a modifiche che aumentino lo spettacolo e il numero delle reti, a cose che diano più opportunità agli attaccanti. C'è stata anche una proposta di Arsene Wenger", il quale tempo fa propose una nuova visione dell'offside che per essere accertato deve avere "una luce tra l'ultimo difensore e l'attaccante". 

Riguardo il Var, Infantino ha invece sottolineato che si tratta di uno strumento che "sta offrendo maggiore giustizia al calcio, lo rende più pulito e aiuta gli arbitri. Ad alcuni dà allegria, ad altri la toglie, dipende dalla decisione. Ed è giusto vincere non per un errore dell'arbitro ma per una decisione corretta. In ogni caso, ora è impensabile un calcio senza Var. Se pensiamo a com'era il calcio prima del Var e a come è adesso abbiamo fatto enormi passi avanti, e il calcio adesso è più giusto. Il Var ha semplificato il lavoro degli arbitri, e lavoriamo sempre per migliorarne il funzionamento. Ci sono stati tantissimi miglioramenti, se devo vincere voglio farlo nel modo giusto e il Var ha dato un contributo enorme in questo senso".

VIDEO - PARMA-INTER, IL COMMENTO DI TRAMONTANA: "MEGLIO SOFFRIRE MENO, MA ANCHE QUESTO E' UN PASSO AVANTI"

Sezione: News / Data: Ven 05 marzo 2021 alle 18:54 / Fonte: corrieredellosport.it
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print