Mentre nel resto d'Europa, in Italia in particolare, si discute della sua possibile destinazione futura, con l'Inter tra le principali contendenti, in Francia Yann M'Vila fa parlare di sé per un episodio legato alla cronaca locale: il giovane centrocampista del Rennes, come riporta Ouest-France, è stato infatti arrestato nella serata di lunedì in seguito alla denuncia presentata da un 17enne, che lo ha accusato di percosse ai suoi danni. M'Vila, interrogato dai gendarmi, ha negato le accuse, riconoscendo però di aver colpito un amico solo perché "aveva tradito la sua fiducia", come ha affermato il suo avvocato a RMC.

M'Vila è stato rilasciato martedì mattina. Non è la prima volta che il giocatore balza agli onori delle cronache per fatti extra-calcistici: un mese fa era infatti andato in tribunale, ma stavolta da parte civile, per un processo ai danni di due prostitute. 

Sezione: News / Data: Mer 02 maggio 2012 alle 13:20
Autore: Christian Liotta
vedi letture
Print