La decisione di Sky Italia di mettere sul piatto un anticipo da oltre mezzo miliardo entro tre giorni dall’eventuale assegnazione dei diritti tv della Serie A per il periodo 2021-2024 ha indispettito Dazn, data in netto vantaggio sulla piattaforma satellitare per l'acquisizione del pacchetto principale di partite. Come riporta Il Sole 24 Ore, la società controllata da Access Industries ha affidato la sua risposta a una lettera in Lega Serie A, dove si definisce la mossa di Sky "un'offerta tardiva che non può essere accettata poiché illegittima.

Oltre un pericoloso precedente per la Lega Serie A: Sky sta sostanzialmente offrendo alla Lega Serie A una somma che effettivamente appartiene a quest’ultima", riferendosi 130 milioni dell’ultima rata dello scorso campionato non pagata e oggetto di controversia fra Sky e la Lega inseriti nell'offerta da 505 milioni partita da Santa Giulia. 

Sezione: News / Data: Gio 18 febbraio 2021 alle 14:23
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
vedi letture
Print