Il primo a trattarlo è stato Enrico Preziosi per il suo Genoa. Ma lo sfiorò soltanto, nei giorni in cui definì l’arrivo di Ze Eduardo. Sto parlando di Dedè, il difensore del Vasco che segna come un centrocampista, in gol anche ieri notte contro il Botafogo davanti a Milan, Inter e Juve. Braida è convinto, ha tentato un primo approccio con il Vasco, la richiesta è di almeno 7 milioni, l’intenzione brasiliana sarebbe quella però di tenerlo fino al Mondiale del 2014. Ecco perchè sempre il ds rossonero sta valutando in alternativa Fabio Ferreyra del Botafogo, altro difensore, ma in scadenza di contratto.

Tornando a Dedè, anche le relazioni di Ausilio e Paratici sono state positive, con riserva: l’Inter lo ritiene troppo simile a Ranocchia e Lucio, la Juve ha dei dubbi di natura tattica (tende, proprio come il suo connazionale Lucio, a giocare più in maniera individuale che collettiva), ecco perchè lo rivedrà ancora, in modo da farsi un’idea più completa. Senza prendere così una decisione affrettata e, forse, sbagliata. Giusto sarà invece andare in Argentina per monitorare un altro difensore, al centro dell’attenzione nel suo campionato: si chiama Lisandro Lopez (omonimo dell’attaccante del Lione), ha 22 anni, gioca nell’Arsenal Sarandi e ha già debuttato nella seleccion. Juve e Inter hanno già la valigia pronta…

Sezione: News / Data: Mar 15 novembre 2011 alle 00:01 / Fonte: Gianlucadimarzio.com
Autore: Fabrizio Romano
vedi letture
Print