Dal proprio editoriale su TMW, Gianluca Di Marzio rivela quale sia la situazione per Mario Balotelli: "Quando lo sente, sempre più spesso, cerca di corteggiarlo in tutti i modi. Anche i più simpatici. Promettendogli, scherzando, di trasformarlo (fuori dal campo) in un baronetto. Operazione tutt'altro che semplice. Galliani e Balotelli, un amore -calcistico- mai nascosto, anzi. In mezzo c'è Mino Raiola. E Roberto Mancini.

O meglio il City, che non vuole rimetterci economicamente e non ama cedere i suoi migliori giocatori in prestito, ricorderete la telenovela Tevez. Raiola, poi, preferirebbe aspettare giugno per traslocare da Manchester e punta al Psg, dove ha già messo il suo Zlatan. Ecco perché il piano rossonero per portare Balo al Milan nella prossima finestra invernale appare affascinante ma ancora troppo suggestivo. Per essere definito realmente concreto. Sì', è vero, Galliani appena possibile chiama Raiola e il suo assistito: l'ha fatto anche durante Italia-Francia quando El Shaarawy ha segnato dopo una triangolazione con Montolivo e Balotelli, gli occhi si sono illuminati all'improvviso. Ma per completare l'assalto all'ex interista serve il via libera di Berlusconi, c'è bisogno di un investimento che convinca gli inglesi a sedersi per trattare".

Sezione: News / Data: Mer 21 novembre 2012 alle 07:30
Autore: Fabrizio Romano / Twitter: @FabRomano21
vedi letture
Print