Tornano a crescere le presenze negli stadi della massima serie. Al termine della 17esima giornata la media degli spettatori in Serie A (22.264) regista un incremento dello 0,9% rispetto al dato finale della scorsa stagione (22.057). Si tratta della prima inversione di tendenza dell’ultimo quinquennio dopo quattro stagioni di segni negativi. Stando al report n. 16/2015 elaborato dall’Osservatorio Calcio Italiano sulla base del database online di Stadiapostcards, si è verificato un autentico boom di presenze interne per l’Inter: lo stadio “Meazza” durante gli incontri casalinghi dei nerazzurri detiene il primato stagionale con una media pari a 50.557 (+35.6% rispetto il dato finale dello scorso campionato, unica formazione della massima serie a superare la soglia delle 50.000 presenze). Segue il Napoli (38.451, +19.2% rispetto alla stagione 2014/15) e la Juventus (37.486, -2.8% rispetto il dato finale del torneo 2014/15). 

In netto calo, invece, gli spettatori presenti nelle gare casalinghe della Roma: all'Olimpico durante la stagione in corso si è registrata una media spettatori pari a 35.191 (-12.3% rispetto il dato finale dello scorso campionato). Con il segno negativo anche Milan (34.428, -6.1%) e Fiorentina (28.693, -5.3%). Il peggior dato si registra, comunque, durante le gare interne della Lazio (22.248, -36.3% rispetto alla stagione 2014/15). Inter-Juventus detiene il primato di match con il maggior numero di presenze allo stadio (79.154). Segue Napoli- Roma (55.726) e Roma-Juventus (55.040).

Sezione: News / Data: Lun 28 Dicembre 2015 alle 13:36 / articolo letto 7254 volte
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A