E' arrivato il consueto bollettino quotidiano dell'emergenza Coronavirus stilato dal capo della Protezione Civile Angelo Borrelli. Il bilancio al 3 aprile parla di un totale di 85.388 positivi al Covid-19, con un incremento di 2.399 unità rispetto a ieri (lieve diminuizione del delta rispetto a ieri, quando i casi in più erano stati 2.477), di cui 4.068 in terapia intensiva. Il 62% dei positivi sono in isolamento con sintomi lievi o nulli. Il totale dei guariti è di 17.568, 1.480 in più rispetto a ieri. I decessi nelle ultime 24 ore sono stati 766 (ieri 760). Sono 619.849 i tamponi effettuati. Borrelli ha anche precisato ulteriormente che, in merito alla cosiddetta 'fase 2', esiste una sola data di riferimento che è quella del 13 aprile, chiarendo le sue dichiarazioni di questa mattina "che sono state equivocate". 

Per quel che riguarda la sola Regione Lombardia, oggi sono stati registrati  +1.455 positivi, in totale 47.520 dall'inizio dell'epidemia. Lo ha reso noto l'assessore lombardo al Welfare, Giulio Gallera. Ieri l'incremento era stato di 1.292 casi, "ma abbiamo processato molti più tamponi rispetto a ieri. Il presidente Fontana ha comunicato che è "arrivata dall'Iss la certificazione per nostre mascherine". I dati in Lombardia sono "confortanti, si è arrestata la crescita e siamo in una fase di stabilizzazione che tende a ridursi. Ma ora è il momento di resistere, nonostante le belle giornate. Tutti sono capaci a stare in casa quando fa freddo e piove, ma il carattere dei lombardi si deve vedere adesso. Occorre tenere duro e stare in casa", conclude. 

Sezione: News / Data: Ven 03 aprile 2020 alle 18:29
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print