Ancora Mauro Icardi. Torna a far parlare di sé l'ex capitano interista, un lupo che perde il pelo ma non il vizio a quanto pare. Un anno dopo la clamorosa revoca della fascia da capitano all'Inter e tutto lo sconquasso che ne conseguì, Maurito si tira addosso i riflettori e non solo quelli del mega party di compleanno organizzato dalla moglie, per celebrare i suoi 27 anni insieme a Di Maria e Cavani. Il numero 18 parisien infatti pare essere entrato in conflitto con il tecnico Thomas Tuchel che, qualche giorno fa ha pure redarguito la squadra proprio in merito al 'festone' di compleanno di Mauro.

Le frizioni però risalgono a qualche giorno prima, quando in occasione della gara di Champions League contro il Borussia Dortmund, l'argentino si è visto escluso dalla lista degli undici titolari. Una scelta di Tuchel che Icardi non solo non ha gradito, ma persino accolto in maniera piuttosto istrionica non riuscendo a trattenere l'ira, più che la delusione, dinnanzi a tutto lo spogliatoio. A riferire l'accaduto è SoccerLink, ripreso da AS, secondo cui Icardi pare essersi addirittura lasciato prendere dalla rabbia al punto da scaraventare in aria diverse sedie, salvo poi tranquillizzarsi e non proferire però parola fino al ritorno a Parigi.

Sezione: News / Data: Dom 23 febbraio 2020 alle 16:08 / Fonte: AS
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print