Intervenuto negli studi di Sky Sport 24, il noto cronista Maurizio Compagnoni ha analizzato lo strano rapporto che Walter Mazzarri ha con i giovani presenti in rosa: "Si dice che Mazzarri non ami i giovani, ma lui non ha mai avuto fenomeni giovani a disposizione che non abbiano giocato. L'anno scorso aveva Insigne, che, nonostante non fosse in un modulo adatto a lui e che fosse al primo anno di serie A, ha giocato spesso. Non ricordo, però, a memoria i fenomeni ventenni rimasti in panchina con Mazzarri.

Kovacic ha trovato davanti a sé l'esplosione di Alvarez. Icardi mai partito da titolare credo sia anche qui un problema più di modulo, di sistema di gioco che di età. Io credo, semplicemente, che a Mazzarri piacciano giocatori già completi, già fatti. Il fatto è che difficilmente possono esserci ventenni già pronti a questi livelli

Sezione: News / Data: Gio 31 ottobre 2013 alle 16:58
Autore: Emanuele Tramacere / Twitter: @tramacema
vedi letture
Print