Parlando ai microfoni del canale ufficiale della Serie A su Youtube, il patron della Fiorentina Rocco Commisso è tornato sulla questione degli arbitraggi, sottolineando come a suo dire spesso i direttori di gara hanno sorvolato su interventi anche duri subiti dai giocatori viola: "Prima della mia sfuriata con la Juventus non avevo mai parlato di arbitri. Prima dell’episodio di Torino mi vengono in mente gli episodi di Di Carmine a Verona che ha demolito la faccia di Pezzella con una gomitata. Poi lo stesso Di Carmine ha segnato il gol dell’1-0. Penso poi a Federico Chiesa nella sfida contro l’Inter che è stato picchiato dal primo minuto. Niente cartellini rossi, ne gialli, niente. Quello che ha fatto più male però è stato il fallo di Tachtsidis su Ribery. Franck lo paghiamo 6 milioni all’anno e quel fallo lo può tenere fuori più di metà stagione. Il 50% delle partite del francese valgono 3 milioni. Non me ne frega niente se il giocatore del Lecce doveva essere espulso o no, abbiamo subito un grandissimo danno. Sarebbe come levare alla Juventus Cristiano Ronaldo per 4 mesi".
 

Sezione: News / Data: Sab 22 Febbraio 2020 alle 12:54
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print