L'attività del calcio europeo continua, sebbene l'ombra del Covid-19 resti ingombrante. E allora la Uefa ha approntato un piano B in caso di emergenza. Secondo quanto riferito da Calcio e Finanza, raccogliendo indiscrezioni di AP News, il massimo organismo del football continentale ha rivelato che consentirà alle partite della fase a gironi di Champions League di essere disputate fino a gennaio per portare a termine eventuali partite rinviate a causa della pandemia. "Saranno dunque concesse sette settimane in più per recuperare le partite oltre l’ultimo turno, in programma il 9 dicembre", puntualizza CF. Oltre la data del 28 gennaio, però, proprio non si potrà andare: in tal caso, i match saranno annullati e sarà decretata la sconfitta per 3-0 a tavolino a danno della squadra responsabile della mancata disputa dell’incontro. Stesse regole che si applicheranno anche all'Europa League.

VIDEO - ACCADDE OGGI - IL SINISTRO DI CORSO REGALA LA PRIMA INTERCONTINENTALE ALL'INTER

Sezione: News / Data: Sab 26 settembre 2020 alle 11:10 / Fonte: calcioefinanza.it
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print