"Ricordo di aver rivisto il gol tantissime volte perché non ci credevo, da piccolo simpatizzavo per il Milan e quindi è stata un'emozione incredibile". Ospite di SkySport, Gaetano Castrovilli ricorda con queste parole il suo primo gol in Serie A, arrivato con la maglia della Fiorentina: "Firenze è una città bellissima ed esigente. Il presidente Commisso è ambizioso e c'è un bellissimo progetto: la Fiorentina farà vedere grandi cose".

Sull'impatto in Serie A e il paragone con Giancarlo Antognoni: "Ho sempre ascoltato i consigli di Daniele Croce, siamo stati compagni a Cremona e mi ha detto fin dal primo giorno: 'Dai sempre il 100% perché vedrai che arriverai lontano'. Il paragone con Antognoni è stato bello e pesante, perché lui è stato un giocatore fantastico. Mi dà consigli tutti i giorni al campo, ringrazio Montella per avermi voluto accostare a uno come lui. Il mio sogno più grande con la Viola? Spero di indossare la numero 10, è un sogno che ho da bambino".

Sezione: News / Data: Mar 26 maggio 2020 alle 19:59
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print