Passava anche da Dortmund il destino dei nerazzurri: a giocarsi un pezzo di futuro europeo, inevitabilmente legato a quello dell’Inter, era anche il Borussia Dortmund che a pari punti con gli uomini di Conte affrontava lo Slavia Praga. Passano in vantaggio subito i padroni di casa con Sancho, che su un passaggio di Marco Reus, supera Kolar per il gol dell’1-0. Ci pensa il capitano Thomas Soucek a tenere alta la bandiera ceca: è lui che al 43esimo segna la rete che rende giustizia alle intenzioni di voler onorare il bel percorso fatto in questa Champions. Al 61esimo però un ancora protagonista Jadon Sancho serve il pallone a Julian Brandt che calcia in porta e riporta in vantaggio il Borussia Dortmund. Al 77esimo Weigl atterra un avversario, si guadagna il secondo giallo e i nerogialli restano in dieci. Tuttavia non basta la superiorità numerica allo Slavia: il risultato non cambia, finisce 2-1. I tedeschi, con 10 punti, si piazzano secondi dietro il Barcellona, che vince a San Siro. Cade ancora una volta l’Inter all’ultima giornata dei gironi, si qualifica il Borussia dietro i blaugrana. Con un copione simile a quello dello scorso anno, con protagonisti diversi, l’Inter di Antonio Conte scivola in Europa League.

Sezione: News / Data: Mar 10 dicembre 2019 alle 22:55
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print