"Messi all'Inter? Per me è fantacalcio. Per come lo conosco io dopo aver vissuto a Barcellona, Messi vive una realtà dove a 33 anni è un Dio e non può andare a cercare altre avventure. Sta bene, se lo merita, è un campione, finché ce la fa deve giocare perché è una delizia per chi ama il calcio: penso non si muoverà da lì, poi magari posso sbagliare". Questo, ai microfoni della trasmissione 'La politica nel pallone' su Rai GrParlamento, il pensiero di Ariedo Braida sulle indiscrezioni in merito ad un possibile trasferimento della stella argentina a Milano. 

L'ex dirigente di Milan e Barcellona ha poi commentato il caso Antonio Conte, protagonista di un duro sfogo nel post di Atalanta-Inter: "È difficile riuscire a capire bene queste situazioni dall'esterno. Le dichiarazioni sono molto forti, coinvolgono la società in una situazione molto complicata. Non so cosa succederà, non so come potranno trovare una soluzione. Se fosse successa una cosa del genere al Barcellona? Posso dirlo con serenità: sicuramente ci sarebbe stata una rottura totale. Non ci sono rimedi per una situazione del genere, non ci sono gli spazi per una convivenza, almeno vista da fuori. Da dentro magari le cose sono diverse". 

Sezione: News / Data: Lun 03 agosto 2020 alle 19:26 / Fonte: Italpress
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print