Intervenuto al 'Tg3 Regione', Gianni Nanni, medico sociale del Bologna, ha affrontato il tema caldo della quarantena prevista nel protocollo per la ripartenza della Serie A. "Speriamo che si possa ripensare e alleggerire il tema della quarantena - ha detto il medico rossoblu -. La Serie A è pronta a ripartire, ed è chiaro che dobbiamo sperare che non ci siano problemi di... positivi. Perché permanendo la quarantena questo creerebbe problemi enormi di partite perse e difficoltà a recuperarle, però speriamo che i dati epidemiologici da qui all’inizio del campionato si modifichino in senso buono, in modo da sperare che la quarantena possa essere alleggerita. Però per ora c’è, perché è inserita in un decreto ministeriale come tutela per la nostra salute: non va criminalizzata la quarantena, bisogna solo fare in modo e sperare che le curve ci facciano ripensare a questo provvedimento al quale ora bisogna attenersi".

VIDEO - ICARDI-INTER, ORA E' FINITA DAVVERO: QUANDO WANDA INSULTO' IL TELECRONISTA

Sezione: News / Data: Sab 30 maggio 2020 alle 14:09 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print