Le ultime settimane di mercato sono state infiammate dalla telenovela legata al futuro di Samuel Eto'o, per il quale sembrava realmente plausibile l'ipotesi di un ritorno a Milano. Ma, alla fine, l'attaccante camerunese è andato al Chelsea perché è stata la squadra che lo ha voluto con maggiore insistenza. A rivelarlo è l'agente del calciatore, Claudio Vigorelli, ai microfoni di TuttoMercatoWeb.com: "Il Chelsea è stata la squadra che si è mossa in maniera più concreta manifestando grande interesse.

In modo timido c'è stato un approccio da parte di altre squadre, però la Premier League è un campionato che Samuel non aveva mai fatto. E poi al Chelsea c'è Mourinho. Sotto sotto un'idea di tornare a Milano c'era, ma chi si è mosso in modo più concreto è stato il club di Abramovich".

Sezione: News / Data: Gio 05 settembre 2013 alle 22:30
Autore: Lorenzo Buconi / Twitter: @LBuconi
vedi letture
Print