"La manovra è piatta, è molto prevedibile". Questo il pensiero di Antonio Paganin, ex difensore, intervenuto sulle frequenze di TMW Radio per analizzare il momento dell'Inter dopo il successo sul Parma: "Mi ero illuso dopo la Samp che avesse trovato la strada per cambiare questo tipo di atteggiamento. Invece c'è stata una regressione della costruzione del gioco. Ci sono giocatori di qualità nel gruppo, il rischio con questa Atalanta è quello di perdere il terzo posto e gestire l'obiettivo minimo del quarto posto. E a inizio anno era impensabile".

Conte limitato tatticamente, dicono alcuni tifosi:
"No, però tante volte è abbastanza prevedibile. Le squadre di Conte da sempre sono dotate di grande ritmo, grande organizzazione. Ma giocando ogni tre giorni è difficile mantenere certi ritmi".

Centrocampo scarso qualitativamente?
"Hanno molta qualità ma manca nella costruzione del gioco. L'impressione generale è che non possono schierare giocatori dal tasso tecnico elevato e che ti permettono di fare il salto di qualità. A Parma, pur giocando ogni tre giorni, devi andare a dominare. Oggi deve prendere qualche schiaffo prima di reagire, pecca di personalità".

Sezione: News / Data: Lun 29 giugno 2020 alle 18:49 / Fonte: TMW
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print