Victor Moses è ufficialmente un nuovo giocatore dell’Inter. Il calciatore nigeriano classe 1990 arriva in nerazzurro a titolo temporaneo dal Chelsea con diritto di opzione. L'annuncio è stato dato dal club nerazzurro con una nota sul proprio sito ufficiale, nella quale si sottolinea il suo passato triste e la voglia di riscatto raggiunto attraverso il calcio: "Giocava per le strade di Kaduna, Nigeria, dove era nato. Scendeva in strada con gli amici, scalzo, un pallone tra i piedi, sole o pioggia. È stata una di quelle giornate, vissute tra uno scatto e un dribbling, a cambiare per sempre la sua vita e la sua traiettoria: si ritrovò senza papà Austin e mamma Josephine, strappati via da un pomeriggio di follia, uccisi in casa durante scontri di matrice religiosa. In quel preciso giorno, Moses – che non era in casa proprio perché impegnato a giocare a calcio con gli amici - fu costretto a diventare grande. Non aveva ancora compiuto 12 anni.

Poi, il cammino in Inghilterra fino all'incontro con Antonio Conte al Chelsea, quando per lui "si apre una nuova pagina della propria carriera. Diventa pedina importante nello scacchiere dell'attuale tecnico nerazzurro e contribuisce alla conquista della Premier League 2016-2017 e della FA Cup 2018: 78 presenze, 8 gol, 8 assist in due stagioni con i Blues. La posizione che Conte gli cuce addosso è quella di esterno del centrocampo, dopo che negli anni precedenti aveva spesso agito come ala o seconda punta. Nell'ultimo anno l'esperienza in Turchia, al Fenerbahce". Moses diventa l'ottavo calciatore nigeriano della storia dell’Inter, con predecessori importanti come Nwankwo Kanu, Taribo West e Obafemi Martins.

VIDEO - YOUNG SI PRESENTA CON... BOB MARLEY!

Sezione: In Primo Piano / Data: Gio 23 gennaio 2020 alle 16:32
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print