Christian Eriksen è stato uno dei colpi delle ultime sessioni di mercato dell’Inter, assieme a Romelu Lukaku, un giocatore scelto dalla Premier League sia per aumentare la qualità della rosa che per ampliare gli orizzonti del marketing. Sebbene in questa stagione non sia riuscito a esprimersi completamente, il club nerazzurro intende puntare forte sul danese e per questo sta studiando una campagna acquisti per aiutarlo dal punto di vista tattico. Come riportato da Tuttosport, l’uomo scelto per supportare Eriksen del 3-4-1-2 studiato da Antonio Conte è Tanguy Ndombele del Tottenham, che si affiancherebbe a Nicolò Barella e Sandro Tonali (altro colpo dell’estate) per mettere legna alle spalle dell’ex Tottenham.

Per arrivare a Ndombele sarà necessario sacrificare una pedina importante e il prescelto sembra Milan Skriniar, in uno scambio alla pari proprio con gli Spurs. Il difensore non vorrebbe lasciare l’Inter, ma ormai anche le gerarchie in difesa sembrano cambiate e lo slovacco non è più incedibile. Sicuramente i destini di Skriniar e Ndombele potrebbero cambiare nel caso in cui il rapporto tra Conte e l’Inter dovesse concludersi con un divorzio. In quel caso Giuseppe Marotta poterebbe tutto su Massimiliano Allegri, che riporterebbe in auge la difesa a quattro ripartendo proprio da Skriniar. Eriksen, invece, resta al centro del progetto a prescindere dall’allenatore: Allegri potrebbe decidere di provarlo come regista basso, alla Pirlo o alla Pjanic, per avere al centro un uomo con la visione da trequartista.

Sezione: In Primo Piano / Data: Sab 08 agosto 2020 alle 08:00
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print