Raggiunto dai microfoni di Calciomercato.com, Junior Pedroso, agente di Gabriel Barbosa, è tornato sulla trattativa per la cessione definitiva al Flamengo dell'attaccante brasiliano: "Quanto è stato difficile? Meno di quanto apparisse. Diciamo che è stato un affare utile a tutti: l'Inter ha voluto trattarne la cessione, il Flamengo ha voluto comprarlo e Gabriel ha voluto tornare nel suo club. L'operazione è stata lunga a livello di tempistiche perché il ragazzo non ha voluto trattare durante il periodo più delicato della scorsa stagione, ovvero quando ci si giocava trofei importanti. Non ha voluto alcuna interferenza o distrazione. Diciamo che l'abilità è stata nel riuscire ad andare avanti senza avere eccessiva pressione mediatica sulla trattativa in quelle settimane. Ne approfitto per dire che il Flamengo è stato molto professionale con la sua dirigenza, tra cui il signor Marcos Braz e il signor Bruno Spindel".

Pedroso conferma anche l'esistenza di altre offerte provenienti da club europei: "Sì, abbiamo avuto offerte da due top club: una dalla Bundesliga e un'altra dalla Premier League. Gabriel con la sua famiglia ha riflettuto a lungo e deciso che il Flamengo era la scelta giusta per proseguire la propria carriera ad alto livello". E infine, spiega come ormai per lui le porte del club nerazzurro fossero chiuse: "Avete mai sentito Gabriel dire: 'Sto facendo benissimo in Brasile, ora voglio dimostrare anche all'Inter di poter tornare e fare bene lì' o qualcosa del genere? No, mai. La realtà è che non c'era alcuna possibilità di ritorno, l'Inter ha chiuso le porte a Gabigol in maniera definitiva. Non è mai stata un'opzione. Posso dire che è felicissimo così. Con il suo Flamengo, con un club che lo ha accolto alla grande, i compagni che lo amano, la tifoseria che gli dà ogni tipo di attenzione. Ha un allenatore straordinario come Jorge Jesus che lo ha aiutato. Non serve altro".

Sezione: In Primo Piano / Data: Dom 05 aprile 2020 alle 16:05
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print