Conferenza stampa un po' atipica per Diego Godin, capitano dell'Uruguay, che ha risposto in diretta alle domande inviate dai giornalisti via Whatsapp prima della sfida con il Cile, gara che apre il girone di qualificazione sudamericano verso Qatar 2022. Tra le varie curiosità, ovviamente, anche un'opinione sugli avversari, con particolare attenzione ai due interisti Alexis Sanchez e Vidal: "E' una Selezione vincente, che ha avuto grande regolarità negli ultimi anni. Ha grandi giocatori, un mix di giovani e di esperti. Vidal non è stato mio compagno in nerazzurro, ma lo conosco come avversario: è uno competitivo, con tanta qualità. Alexis, invece, l'ho anche vissuto da vicino, ha un entusiasmo impressionante. Bisognerà fare attenzione perché in ogni zona del campo fa la differenza". 

Il Faraon, poi, ha parlato in questi termini della sua esperienza annuale a Milano: "All'Inter ho dovuto cambiare il mio modo di giocare per adattarmi a un sistema diverso (la difesa a 3 ndr). Ho cambiato mentalità per poter portare in campo il lavoro dell'allenatore, e questo mi richiedeva uno sforzo fisico maggiore di quello a cui ero abituato. Sono stato in grado di superare questa sfida con me stesso e adattarmi. In Nazionale ora posso portare l'entusiasmo del primo giorno oltre all'esperienza di di tre gironi di qualificazione". 

VIDEO - ACCADDE OGGI - 07/10/2002: SAMUEL E TANTO CUORE: L'INTER CONQUISTA IL DERBY

Sezione: In Primo Piano / Data: Mer 07 ottobre 2020 alle 18:39
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print