Esordio col botto in Youth League per l'Inter Primavera di Armando Madonna, che travolge lo Slavia Praga 4-0 allo stadio Breda. A Sesto San Giovanni, se si eccettuano alcuni rari sprazzi biancorossi, va in scena un monologo nerazzurro dall'inizio alla fine dalla gara, indirizzata da Sebastiano Esposito un giro d'orologio prima della mezzora. E' lo stesso numero 10 di casa che, al 55', si incarica della battuta del calcio di rigore che chiude in anticipo la contesa. Prima che Oristanio regali la solita uscita abbacinante dalla panchina, condita - come contro il Pescara - da una rete. Il cesello sul risultato lo mette Vergani, sempre dagli undici metri, a sublimazione di una prestazione completa che racconta della potenza di fuoco dei milanesi in attacco. 

TABELLINO:
INTER- SLAVIA PRAGA 4-0
Marcatori: 30' e 13' st Esposito, 32'st Oristanio, 46'st Vergani.

INTER: 1 Pozzer; 2 Kinkoue, 14 Ntube, 6 Pirola; 7 Persyn (20' st Squizzato 16), 17 Gianelli (40' st Vaghi 13), 5 Agoume, 10 Schirò (C) (29' st Oristanio 18), 15 Burgio (20' st Colombini 3); 9 Vergani, 10 Esposito (29' st Fonseca 11). A disposizione: 12 Stankovic, 8 Attys.
Allenatore: Armando Madonna. 
SLAVIA PRAGA: 29 Sirotnik (7' Surovcik 1); 8 Hosek, 3 Vincour (C), 5 Stetka (30'st Matys 20), 9 Kosek; 10 Vit (13'st Zeronik 7); 13 Doudera, 19 Vanek (30'st Kristan 22), 17 Cerv, 16 Silva Estebam; 12 Toula. A disposizione: 4 Barta, 14 Alijagic. Allenatore: Martin Hyský.
Arbitro: Marcel Birsan
Recupero: 3' - 3'
Ammoniti: 17' Esposito, 44' Vanek, 63' Zeronik, 84' Oristanio, 85' Matjs
Espulso: 42' st Hosek (doppia ammonizione)

RIVIVI IL LIVE - 

94' - Non c'è più tempo, scende il sipario allo stadio Breda! L'Inter cala il poker all'esordio in Youth League: 4-0 allo Slavia Praga firmato Esposito (x2), Oristanio e Vergani. 

91' - POKER DI VERGANI! L'attaccante nerazzurro battezza l'angolo destro e batte Surovcik, che pure aveva intuito. 

90' - CALCIO DI RIGORE PER L'INTER! Vincour mette a terra Colombini in area: per Birsan non ci sono dubbi. 

89' - Fonseca! E' ancora lui ad andare vicino alla gioia personale: colpo di testa alto non di molto. 

89' - Azione personale di Oristanio, che si intestardsice palla al piede e porta a casa un corner. 

86' - FONSECA A TANTO COSI' DAL POKER! Servito da Vergani, il figlio d'arte affila il sinistro e coglie il palo interno. Surovcik se la ritrova in mano. 

85' - SLAVIA PRAGA IN 10 UOMINI, ESPULSO HOSEK! Doppio giallo per il numero 8 degli ospiti, intervenuto in ritardo su Colombini vicino all'out sinistro. 

84' - Ultimo cambio per Madonna: Vaghi prende il posto di Gianelli. 

84' - Piovono i cartellini gialli al Breda: ammonito Matys. 

83' - Ammonizione per Squizzato, reo di aver fermato Cerv in maniera irregolare. 

82' - Si alza la bandierina del guardalinee. Offside di Matys, che comunque aveva alzato di testa sopra la traversa. 

81' - Oristanio commette fallo su Cerv.

78' - ORISTANIO SEGNA IL TRIS! L'Inter mette in ghiaccio la vittoria con il neo entrato, che punta l'area indisturbato e poi fa partire un mancino che si insacca all'angolino lasciando fermo come una statua Surovcik. 

75' - Schirò ed Esposito lasciano il campo a Oristanio e Fonseca. Per lo Slavia dentro Matys e Kristan per Stetka e Vanek. 

74' - Pozzer a farfalle, la palla danza in area con Cerv che calcia di prima trovando una deviazione. Corner per gli ospiti. 

70' - Cerv non inquadra lo specchio. Lo Slavia Praga calcia ancora a salve verso Pozzer. 

68' - SCHIRO' SI DIVORA IL TRIS! Assist visionario di Esposito che mette nelle condizioni il compagno di battere a rete davanti al portiere. Ma Surovcik alza il muro uscendo a valanga. 

66' - Esterni nuovi di pacca per l'Inter, che ora ha più freschezza sulle corsie. 

65' - Doppio cambio per Madonna: fuori Persyn e Burgio, in campo Squizzato e Colombini. 

64' - Lo Slavia Praga non demorde! Il cross di Hosek attraversa tutta l'area senza incontrare nessuna deviazione amica. 

61' - Ammonito Zeronik per proteste. Il numero 7 ospite voleva un rigore dopo l'intervento al limite di Pozzer su Doudera. 

60' - Zinhasovic calcia larghissimo. Primo pallone toccato per il numero 11, che spedisce la palla più vicino alla bandierina che non ai pali difesi da Pozzer. 

59' - Finisce la partita di Vit, inizia quella di Zinhasovic: terzo cambio per Hysky. 

58' - ESPOSITO RADDOPPIA, INTER AVANTI 2-0! Il numero 10 è freddo dagli undici metri e spiaza Surovcik. 

57' - CALCIO DI RIGORE PER L'INTER! Stetka, nel tentativo di contendere palla a Vergani, lo atterra in area: per l'arbitro è calcio di rigore. 

55' - Pirola, in giravolta, riesce a risolvere una situazione complicata in area. Ora però gli ospiti spingono con più convinzione. 

53' - Vergani, pescato in fuorigioco dubbio, viene fermato proprio mentre si stava involando verso la porta per l'uno contro uno con Surovcik. 

51' - L'Inter si riaffaccia in attacco guadagnando un corner. 

50' - Lo Slavia Praga spreca un'offensiva interessante. Recupera palla Pirola dopo l'incertezza di Kinkoue. 

49' - Slavia Praga più intraprendente in questo avvio di secondo tempo: secondo corner conquistato in pochi minuti.  

46' - Pozzer si sporca i guantoni: Cerv chiama al primo intervento il portiere dell'Inter con un docile colpo di testa. 

15.05 - Ripartiti, via al secondo tempo al Breda!

15.04 - Un cambio all'intervallo per lo Slavia Praga: entra Zeronik per Joao Felipe.  

14.48 - Quarantotto minuti in totale controllo per l'Inter Primavera di Armando Madonna, che approccia l'impegno europeo con piglio decisamente diverso rispetto a quello avuto in campionato: la partenza dei nerazzurri soprende lo Slavia Praga, un po' allegro a livello di tenuta difensiva. Tante le imbucate che trovano impreparati Vincour e compagni, messi in difficoltà anche dai blitz aerei degli avversari. Che prima sprecano tutto con Ntube, solo a un metro dalla riga, e poi trovano Surovcik a fare da muro sulla conclusione diretta all'angolino di Pirola. Ci deve pensare, allora, il solito Esposito che, anche con le marce basse, riesce a risultare decisivo grazie a una stoccata in area che fulmina il numero uno biancorosso. I padroni di casa avrebbero anche le chance per raddoppiare il vantaggio, ma Gianelli e Vergani si fermano di fronte alle deviazioni ceche. 

48' - Duplice fischio di Birsan, finisce qui il primo tempo di Inter-Slavia Praga! Nerazzurri avanti all'intervallo: decide una rete di Esposito. 

45' - Assegnati 3' di recupero. 

44' - Vanek timbra il volto di Esposito con una scarpata: giallo inevitabile per il numero 19. 

42' - Gianelli ancora pericoloso! Il numero 17 in maglia nera sbuca dal nulla e anticipa la concorrenza in area: il suo colpo di testa, però, è impreciso. 

41' - Agoume, deciso, riesce ad affondare il gambone sulla palla facendola carambolare contro l'avversario. Rimessa laterale per l'Inter, con il francese che si prende i meritati applausi. 

40' - Sportellata di Giannelli ai danni di Cerv: calcio di punizione inevitabile per gli ospiti. 

39' - Esposito prova la sterzata classica per saltare l'uomo, ma il dribbling non gli riesce. Recupera palla lo Slavia Praga. 

38' - Lungo per tutti il suggerimento di Esposito. Neanche Kinkoue, appostato sul secondo palo, può arrivarci. 

37' - Altro giro di giostra dalla bandierina per l'Inter. Sul punto di battuta, neanche a dirlo, Esposito.  

36' - Burgio atterra Doudera vicino all'out destro, nei pressi della bandierina del corner. 

35' - Kinkoue gira di testa ma non trova lo specchio. Ora però è assedio nerazzurro. 

34' - VERGANI VICINO AL RADDOPPIO! Edo la gira di prima sul cross di Gianelli ma incontra la deviazione provvidenziale di un uomo in biancorosso. Corner, l'ennesimo per i padroni di casa. 

33' - GIANELLI SFIORA IL 2-0! Surovcik si supera e vola per parare il tiro diretto al 7 scoccato dal numero 17. 

31' - Gioco fermo adesso: Joao Felipe a terra per un problema fisico. I giocatori ne approfittando per dissetarsi. 

31' - Schirò ha un'esitazione vicino all'area piccola e non controlla un'ottima assistenza di Burgio. Palla in fallo di fondo.  

29' - ESPOSITO NON SBAGLIA, INTER IN VANTAGGIO! Questa volta il numero 10 aggancia bene in area, fa secco il diretto marcatore e fredda Surovcik beffandolo con un tiro sotto le gambe. 

28' - PIROLA PERICOLOSO! Controllo e tiro immediato del numero 6 che costringe agli straordinari Surovcik. 

27' - Stetka inciampa  e frana addosso a Esposito: solo punizione per Birsan, che perdona il difensore ceco. 

26' - Surovcik agguanta il cross prevedibile calibrato da Persyn. 

25' - Kinkoue salva l'Inter, allugando il gambone per fermare l'imbucata pericolosa di Joao Felipe. 

24' - Esposito tentenna per la seconda volta in pochi minuti e si fa anticipare dal difendente. 

22' - Birsan ferma il gioco: break per reidratarsi a disposizione dei 22 in campo. A Sesto San Giovanni oggi pomeriggio le temperature sono estive. 

21' - Particolare la sistemazione tattica degli ospiti: praticamente, Hysky lascia solo due giocatori di numero a difesa della sua metà campo. 

20' - Facilmente leggibile il calcio di punizione battuto da Esposito: Surovcik abbraccia la palla e la fa sua. 

19' - Bella cavalcata di Burgio sulla fascia, fermata illegalmente da Hosek: il fallo è tattico, il giallo è la conseguenza. 

17' - Esposito si lascia cadere troppo facilmente in area: Birsan, lì vicino, vede tutto e lo ammonisce per simulazione. 

16' - Esposito si addormenta sul pallone! Bel cross di Gianelli sul secondo palo per il numero 10, che ci impiega mezzo tempo in più per controllare il pallone e si fa rimontare. 

15' - Altro corner conquistato dall'Inter quando scocca il quarto d'ora di gara. L'esito è quello di sempre: nulla di fatto. 

14' - Vincour, preoccupato dal pressing feroce di Vergani, spazza in fallo laterale. 

13' - Kinkoue, in imbarazzo con la palla tra i piedi, alza un pericoloso campanile di fronte alla sua area e poi rimedia. 

12' - Intervento non proprio composto di Schirò, i tifosi dello Slavia si fanno sentire. 

11' - Pirola copre bene palla in area, Toula lo travolge: punizione in zona difensiva per l'Inter. 

10' - Schirò pizzicato in offside sul tocco verticale di Burgio. L'impressione è che l'Inter possa trovare impreparata l'alta difesa ceca quando e come vuole. 

9' - Primo intervento di nota per Surovcik, che con coraggio anticipa Ntube in uscita alta. 

8' - Kinkoue calcia di prima dall'interno dell'area di rigore: conclusione deviata e palla ancora in calcio d'angolo. 

7' - Secondo giro dalla bandierina per l'Inter, oggi in total black. 

6' - Cambio immediato per lo Slavia: esce l'infortunato Sirotnik ed entra Surovcik. 

4' - CHE OCCASIONE PER NTUBE! Il centrale nerazzurro colpisce di testa a occhi chiusi, a un passo dalla riga, sprecando tutto. Poi Kinkoue cerca di avventarsi sulla palla, ma Sirotnik lo anticipa prendendo anche un brutto colpo al volto. Che lo costringe ad alzare bandiera bianca. 

3' - L'Inter guadagna corner, ma di fatto è un'occasione buttata al vento. Burgio, liberato dall'intuizione di Esposito, rifiuta la conclusione da fuori area. Arriva Gianelli che spara e centra un avversario. 

1'- Sul ribaltamento di fronte Persyn esegue un'ottima diagonale stretta in area, allontanando un cross da destra. 

1' - Vergani porta la pressione forte su capitan Vincour, che si rifugia verso Sirotnik. 

14.00 - Kick-off al Breda, comincia in questo momento Inter-Slavia Praga!

13.58 - Ora saluti di rito tra i 22 giocatori mentre suona l'inno della Youth League. In tribuna prendono posto anche Samaden e Baccin, oltre agli esclusi Mulattieri e Lindqvist. 

13.57 - Ecco i 22 protagonisti che fanno capolino sul terreno di gioco dello stadio Ernesto Breda guidati dal terzetto arbitrale.

13.56 - Giocatori ancora all'imbocco del tunnel che conduce al campo di gioco. Tra pochi istanti il kick-off della partita.

13.54 - La terna arbitrale è romena e capitanata dall'arbitro Marcel Birsan, coadiuvato dagli assistenti Radu Ghinguleac e Vladimir Urzica. Quarto uomo l'italiano Lorenzo Maggioni.

13.50 - Temina ora il riscaldamento, le squadre guadagnano il terreno verso gli spoagliatoi. 

13.47 - Esercitazioni ai tiri nell'ultima sessione del riscaldamento: Esposito affila il destro. 

13.45 - Ancora 15 minuti d'attesa e poi sarà tempo di Inter-Slavia Praga: restate qui su FcInternews per non perdervi la diretta testuale del match!

13.35 - Intanto, Djibril Niang, agente di Lucien Agoume, si accomoda sulle tribune del Breda. Anche il francese è tra gli osservati speciali del match. 

13.25 - Squadre in campo per il classico warm up: Esposito e compagni, curiosità, vestono la tenuta pre-gara giallonera. 

12.55 - Due novità nell'undici scelto da Madonna rispetto al 3-2 strappato in rimonta contro il Pescara venerdì scorso: largo a sinistra nel centrocampo a 5 c'è Burgio in luogo di Colombini, mentre in attacco Esposito sostituisce Mulattieri, oggi neanche in panchina. Si tratta dell'esordio assoluto in Europa con l'Under 19 per il classe 2002 di Castellamare di Stabia: inutile dire che le aspettative siano in gran parte su di lui. 

12.48 – LE FORMAZIONI UFFICIALI:

INTER (3-5-2): 1 Pozzer; 2 Kinkoue, 14 Ntube, 6 Pirola; 7 Persyn, 17 Gianelli, 5 Agoume, 4 Schirò (C), 15 Burgio; 9 Vergani, 10 Esposito. A disposizione: 12 Stankovic, 3 Colombini, 8 Attys, 11 Fonseca, 13 Vaghi, 16 Squizzato, 18 Oristanio. Allenatore: Armando Madonna. 

SLAVIA PRAGA (4-1-4-1): 29 Sirotník; 8 Hošek, 3 Vincour (C), 5 Štětka, 9 Kosek; 10 Vít; 13 Douděra, 19 Vaněk, 17 Červ, 16 Silva Estevam Aguiar, 12 Toula. A disposizione: 1 Surovcik, 4 Barta, 7 Zeronik, 11 Zinhasovic, 14 Alijagic, 20 Matjs, 22 Kristan. Allenatore: Martin Hyský. 

12.45 - Duecentosettantanove giorni dopo il 3-0 illusorio imposto al Psv Eindhoven di Van Nistelrooy, poi vanificato dal successo esterno al Mini Estadi conquistato dal Tottenham, l'Inter Primavera di Armando Madonna è di nuovo protagonista in Youth League, questa volta per riuscire dove non è riuscita la scorsa stagione: provare a centrare la qualificazione agli ottavi di finale. Sulla strada che porta alle sfide a eliminazione diretta il primo ostacolo per i nerazzurri è rappresentato dallo Slavia Praga, in quello che – per come è stata concepita la competizione - è un antipasto della gara che andrà in scena alle 18.55 a San Siro. Sull'altro campo, il Fußballpark BVB Hohenbuschei, ma alle 16, il Borussia Dortmund ospita il Barcellona.

Sezione: Giovanili / Data: Mar 17 Settembre 2019 alle 15:49 / Fonte: dall'inviato allo Stadio Breda
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print