Spalletti non convince, Simeone piano-B. E' Antonio Conte il vero obiettivo di Suning, il profilo che mette tutti d'accordo. Tuttosport ne è convinto e spiega come l'arrivo ormai certo di Lele Oriali potrebbe essere un jolly che Zhang andrà a giocarsi per convincere l'attuale manager del Chelsea. "Nel maxi vertice di Appiano verrà fatto il punto sullo stato della Repubblica nerazzurra, sarà ribadita l’entità del budget per il mercato (150 milioni, metà però frutto delle cessioni) ma - anche per delicatezza - non verrà toccata la questione allenatore - si legge -. D’altronde Stefano Pioli - il cui rapporto con Steven è peraltro ottimo - è il primo a sapere che solo ottenendo la qualificazione diretta in Champions potrebbe avere chance di restare.

Questo nel caso in cui Conte decidesse di restare al Chelsea. In tal senso gli ultimi report arrivati da Londra - al di là delle pubbliche dichiarazioni - raccontano di un uomo inquieto che non riesce ad abituarsi alla freddezza dei suoi dirigenti (in primis Marina Granovskaia, braccio destro di Abramovich) e che non ha sintonia con la parte anglosassone del suo staff, tanto che avrebbe inutilmente chiesto nuovamente a Oriali di seguirlo a Londra. Se volesse ricostituire la coppia, Conte dovrebbe scegliere Milano e l’Inter dove troverebbe un club disposto a concedergli pieni poteri e pronto ad assecondarlo economicamente con un contratto da 10 milioni a stagione. L’unica cosa che l’Inter - al momento - non può garantire a Conte è la Champions: discriminante che potrebbe però essere decisiva quando l’allenatore sarà chiamato a scegliere".

Sezione: Focus / Data: Dom 30 aprile 2017 alle 08:45 / Fonte: Tuttosport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
vedi letture
Print