"Sì, nella misura del buon senso": il Comune di Milano, per stessa ammissione del suo sindaco Beppe Sala, è disposto a concedere più volumetrie a Inter e Milan per la riqualificazione di San Siro. "La nostra risposta è questa: sediamoci e vediamo se le richieste sono nell’ambito del buon senso", dice il primo cittadino meneghino. Che poi parla così del futuro dell'impianto storico lombardo: "Personalmente ritengo più semplice rimanere sul vecchio San Siro e spero che sia un’opzione che rimanga viva. E credo di sì. Se invece le società desiderano costruire un nuovo stadio e garantiscono, ci sono una serie di ‘se'. San Siro è di nostra proprietà, quindi bisogna trovare una formula per cui, anche se dovessero realizzare un nuovo stadio, il Comune non sarebbe penalizzato, e se all’interno delle volumetrie si trova una formula adeguata, non dico di no. Vediamo cosa chiedono le società - ha concluso -. L'importante è avere un nuovo stadio o un San Siro rifatto, che possa diventare attrattivo anche per il turismo". 

VIDEO - MAROTTA: "FIDUCIA A SPALLETTI. CONTE? NON LO SENTO DA MESI..."

Sezione: Focus / Data: Mar 5 Febbraio 2019 alle 14:45
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print