Se il "peggiore" finisce con un "6" in pagella significa che la partita è stata giocata nel modo giusto. E' Gagliardini a pescare la sufficienza stiracchiata per La Gazzetta dello Sport, che equipara la prova del centrocampista a quella di Bastoni, D'Ambrosio e Sanchez (Skriniar finisce con un s.v.) e per il resto promuove tutti i nerazzurri con valutazioni più alte. Prendono 6,5 Handanovic, Brozovic ("Con Barella c'è feeling vero. E' dentro la partita, il lancio per Lukaku non sfruttato ha il contagiri"), Martinez e i subentrati Moses e Eriksen, finalmente su buonissimi livelli. "Un assist telecomandato per Sanchez, mette il piede in copertura come chiede Conte, ci prova su punizione", il giudizio della rosea.

Arrivano al 7 Godin, De Vrij, Barella e Young, ma il migliore è Lukaku: 7.5. "Scintille con Tapsoba, ma stravince lui - è il giudizio -. Al primo affondo stoppato, il secondo è 2-0: 31 gol stagionali, 9 gare di fila in Europa League con gol, un record. Tocca mille palloni. E con la semifinale ci si dimentica anche del 3-0 mancato".

VIDEO - GODIN-CONTE, SIPARIETTO IN CONFERENZA: "DIEGO, FATTI 'STA BIRRA". MA C'E' L'INGHIPPO...

Sezione: Focus / Data: Mar 11 agosto 2020 alle 08:20
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print