Secondo la Gazzetta dello Sport, è un'Inter da 4, come il suo allenatore, quella che ieri a San Siro si è letteralmente buttata via nel match perso in rimonta contro il Bologna. "Il baco del bipolarismo interista consuma pure lui - scrive la rosea a proposito del tecnico -. Eriksen trequartista non funziona, i cambi sono tardivi, sul rigore doveva imporsi: Lukaku, non Lautaro. L'Inter non risponde più al contismo, sembra rigettarlo". 

Guardando i voti dati ai giocatori, si salvano in pochissimi: Handanovic (6), Lukaku, Young e Candreva (6,5) con quest'ultimo eletto come miglior nerazzurro: "Il cambio di gioco per Young è un gesto tecnico importante. L'intensità e la continuità che ci mette vanno in controtendenza con il gruppo. Uno dei pochi ad applicarsi fino all'ultimo". Il resto sono bocciature, spesso anche sonore: Gagliardini è il peggiore con 4, stessa identica valutazione anche per Eriksen e Sanchez. Mezzo voto per Bastoni e Lautaro, mentre De Vrij, D'Ambrosio e Brozovic rimediano l'insufficienza piena. 

VIDEO - TRACOLLO INTER, FURIA TRAMONTANA

Sezione: Focus / Data: Lun 06 luglio 2020 alle 08:30
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print