"Non avevo idea di essere l'ottavo nigeriano nella storia nerazzurra". Comincia con questa battuta, dopo i ringraziamenti di rito per il benvenuto nel club, la prima intervista rilasciata da Victor Moses da giocatore dell'Inter ai microfoni della tv ufficiale. L'ex Fener e Chelsea, poi, racconta le sue sensazioni di poter riabbracciare il suo ex allenatore Antonio Conte: "E' un onore essere qui, darò tutto e farò il meglio per la squadra. C'è qualità, io voglio dare il mio contributo per migliorarla. Poi il fatto di lavorare ancora con il mister mi rende molto felice, non vedo l'ora. Gli ho già parlato, mi ha spiegato il progetto del club di cui voglio far parte. Sono contento di essere qui, voglio aiutare e divertirmi in campo: queste sono le cose più importanti". 

Sugli obiettivi personali, Moses si esprime così: "Mi piacerebbe fare dei gol e dare una mano alla squadra". 

Il discorso, poi, si sposta sulla città di Milano: "Mi sembra una bella città, quello che ho visto finora mi piace. Penso che avremo un bel futuro insieme, sono molto carico". 

In coda alla chiacchierata anche un messaggio ai nuovi tifosi: "Avrò bisogno di tempo per ambientarmi, ma vogliamo vincere tante gare e fare di tutto per vincere. Sappiamo che sarà difficile quest'anno, c'è tanta concorrenza, ma noi faremo di tutto per rendere i nostri tifosi orgogliosi e lotteremo per vincere". 

VIDEO - YOUNG SI PRESENTA CON... BOB MARLEY!

Sezione: Focus / Data: Gio 23 Gennaio 2020 alle 18:02
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print