Dopo la sconfitta con la Lazio, che secondo le parole di Antonio Conte ha fatto più clamore del dovuto, l'Inter domani scenderà in campo contro il Ludogorets per l'esordio in Europa League, dopo l'eliminazione dalla Champions nella fase a gironi. È lo stesso tecnico nerazzurro a preannunciare il turnover in conferenza stampa durante la quale ha formalizzato l'assenza di Skriniar, Handanovic e Brozovic. Già preventivata l'assenza del capitano, rimasto a Milano con la Samp in testa, è Padelli la prima certezza per la formazione dei meneghini. Ancora un ballottaggio in difesa, invece tra Godin e De Vrij. Mentre probabili saranno le presenze di Andrea Ranocchia, che domani raggiungerebbe quota 200 presenze in nerazzurro, e Danilo D'Ambrosio. A riferirlo è Gianlucadimarzio.com che dà Christian Eriksen dal primo minuto, a fianco di un possibile Borja Valero e un certo Matias Vecino. Fasce affidate a Moses e Biraghi con Sanchez e Lautaro (che deve ritrovare il gol) con le chiavi dell'attacco in mano. Riposo quasi certo per Romelu Lukaku.

Inter (3-5-2): Padelli; Godin, Ranocchia, D'Ambrosio; Moses, Vecino, Borja Valero, Eriksen, Biraghi; Lautaro, Sanchez.

Sezione: Focus / Data: Mer 19 Febbraio 2020 alle 22:20
Autore: Egle Patanè / Twitter: @eglevicious23
Vedi letture
Print