Martin Schoots, procuratore di Christian Eriksen, nella giornata di ieri ha deciso di rivolgersi al Collegio di Garanzia dello Sport del Coni per un’istanza di arbitrato contro l’Inter, in virtù del mandato conferitogli proprio dal club nerazzurro il 27 gennaio 2020 per consentire il passaggio trasferimento dal Tottenham al club nerazzurro del centrocampista danese.

"Un legame iniziato con il servizio fotografico alla Scala sta finendo a carte bollate: l’Inter è impantanata in un mercato senza risorse, mentre Eriksen cerca una via d’uscita ma è prigioniero del suo ingaggio da 7.5 milioni a stagione per arrivare a 10 con i bonus, più di quanto prendeva al Tottenham che per questo ha problemi nel riportarlo alla base in una trattativa che avrebbe come stella polare il trasferimento di Dele Alli al Psg con Leandro Paredes invece diretto a Milano" scrive oggi sulla vicenda Tuttosport.

Per l'attacco piace sempre il Papu Gomez "con il cui entourage l’Inter ha avviato i primi contatti forte della volontà da parte dell’argentino di trovare una squadra top, possibilmente non distante da Bergamo" aggiunge poi il quotidiano torinese, anche se la famiglia Percassi  contunua a chiedere 10 milioni di euro con il possibile inserimento di Oristanio Pirola come contropartite. Sullo sfondo resistono anche Gervinho e Eder. 

Sezione: Focus / Data: Sab 09 gennaio 2021 alle 10:27
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print