Antonio Conte, da allenatore, sa come si fa. E quando conquista la testa, poi non la molla più. È accaduto con la Juve e con il Chelsea. La Gazzetta dello Sport sottolinea i numeri: "Proprio con il derby il tecnico ha centrato le 100 giornate tonde in testa alla Serie A, fra i tre campionati in panchina con la Juventus e i due di Inter, di cui peraltro 84 in solitaria. Cento volte, dunque, con gli avversari costretti a inseguire, a fare un passo più lungo delle sue squadre: mica semplice. Il simbolo, poi: il derby ha creato un solco tra Antonio e le altre. Per la prima volta da quando è sulla panchina nerazzurra, c’è più di una partita di distanza tra lui e chi insegue. Significa che da qui alla fine, nelle prossime 15 giornate, l’Inter ha un jolly da poter spendere".

E anche oggi la rosea torna sul presunto vantaggio che avrebbero i nerazzurri in fatto di calendario: almeno una settimana libera in più rispetto alla Juventus e al Milan, considerati gli impegni in coppa delle due. "E il numero potrebbe crescere, se Porto e Stella Rossa non faranno scherzi che in qualche modo risulterebbero antipatici anche ai nerazzurri", spiega il giornale. A ciò si aggiunge che l'Inter ha superato il mese e mezzo più complicato sulla carta, uscendo non solo indenne ma addirittura rilanciata e rafforzata dagli scontri diretti con Juve, Roma, Lazio e Milan, senza dimenticare il derby di coppa e poi la doppia sfida con i bianconeri in semifinale. Al di là dei risultati, tutti match che hanno restituito alla squadra consapevolezza e certezze. Adesso Conte vuole allungare e imboccare la strada per il rettilineo finale.

VIDEO - PERISIC, ALLENAMENTO IN SOLITARIA: L'ESERCIZIO E' MASSACRANTE

Sezione: Focus / Data: Mer 24 febbraio 2021 alle 08:27 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print