Da una parte la possibilità di puntare sulla grande voglia di dimostrare di Calhanoglu, dall'altra la certezza di avere in mano finalmente il 'vero' Vidal: questo è il dubbio di formazione più grande che si porterà dietro Inzaghi probabilmente fino all'immediata vigilia del derby di Milano. Chi tra il turco e il cileno per completare la mediana? Ragionando sui 90 minuti, e tenendo presente le fatiche di coppa, la Gazzetta dello Sport immagina Calhanoglu leggermente avanti rispetto a Vidal. "Se Calhanoglu garantisce più possesso palla, più colpi risolutivi rispetto all’ex juventino (leggi il palo colpito contro la Juventus) e maggiore pericolosità sui piazzati, d’altro canto Arturo molto più di Hakan sa essere utile a partita in corso, sono molti gli episodi che confortano in questo senso lungo la stagione. E sa esserlo, Vidal, sia in caso di risultato da congelare sia nella malaugurata ipotesi per i nerazzurri di dover andare alla ricerca di un gol". L'ex Barça e Bayern, intanto, in Champions ha mostrato uno stato di salute come non lo si vedeva da tempo, con una continuità impressionante dall'inizio alla fine del match. E allora non si può escludere un sorpasso in extremis di Arturo. "Il resto della formazione è più o meno tutto scritto, con il rientro di Perisic dal primo minuto sulla fascia sinistra e la conferma di Darmian sull’altra", si legge.

PROBABILE INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Dzeko, Lautaro.


Sezione: Focus / Data: Ven 05 novembre 2021 alle 08:43
Autore: Alessandro Cavasinni
vedi letture
Print