La strana settimana di Leonardo Spinazzola si chiuderà oggi con una maglia da titolare per il match contro il Genoa. E sarà quella giallorossa, perché Fonseca si ritrova senza Florenzi e Kolarov squalificati, più Zappacosta ai box. Spinazzola, interista mancato, giocherà terzino a destra, con Santon - che dell'Inter è un ex - a sinistra. "Spinazzola è tornato a Roma venerdì pomeriggio e con i cronisti che lo hanno intercettato in aeroporto è stato chiaro: «Adesso penso solo al Genoa». E così sarà, anche perché a Trigoria ieri lo hanno visto carico, affamato, voglioso di dimostrare al mondo intero che l’insieme di dicerie o bollini che qualcuno è pronto ad appiccicargli addosso sono appunto solo tali: dicerie e bollini. Spinazzola si sente integro, sta bene, e stasera – tra l’altro – tornerà a giocare anche nel ruolo che più predilige, il suo, quello di terzino sinistro", assicura la Gazzetta dello Sport

"Spinazzola vive la partita di oggi pomeriggio come l’inizio di un percorso nuovo. Ha voglia di dimostrare, far bene, smentire. E, magari, anche lanciare un messaggio all’Inter, che non ha creduto in lui fino in fondo. Nessun messaggio invece da parte della Roma verso il club nerazzurro, con l’ipotesi della causa legale che non è mai stata presa davvero in considerazione dalle parti dell’Eur", sottolinea il Corsport.

Sezione: Focus / Data: Dom 19 Gennaio 2020 alle 10:36 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print