Discorso e complimenti a tutti, poi lunga chiacchierata con la dirigenza e la cena serale: la presenza del patron Zhang Jindong ieri  si è fatta sentire. E oggi sarà a San Siro per l'esordio in Champions League contro lo Slavia Praga. "Dopo la partita Jindong ripartirà, direzione Nanchino. In attesa del prossimo blitz. E magari un’altra cena da organizzare, hai visto mai non ci sia nuovamente da brindare - scrive oggi la Gazzetta dello Sport -. Il suo blitz nel centro sportivo di Appiano che ormai porta il nome della sua azienda è simbolico. Proprio perché avviene nel momento di maggiore crescita dell’Inter, nei giorni in cui la squadra e la società sembrano aver capito come mostrare i propri muscoli, senza il rischio di incappare in brutte figure. Il caso poi ha condito il viaggio del chairman nerazzurro con il primo posto in classifica in Serie A. Stasera l’esordio in Champions League, la vetrina più splendente che ci sia, e guai a sminuire il valore di un marchio che gira il mondo, cosa da sempre cara a chi ha creato dal nulla l’impero Suning. Che l’Inter sia il mezzo ideale per allargare gli orizzonti della famiglia Zhang, è fuori di dubbio. Oggi Jindong avrà occasione di visitare la nuova sede del club, avamposto di una famiglia che a Milano vuole mettere radici. Il progetto è a lungo termine, con step intermedi che sono lunghi, a volte interminabili se pensati con le logiche italiane. Ma adesso l’Inter è entrata in una dimensione nuova. E chissà che Zhang Jindong, carismatico oltre che misterioso, ieri non abbia dato l’ulteriore spinta per la rincorsa verso il successo".

VIDEO - VIGILIA DI CHAMPIONS, CONTE DIRIGE L'ALLENAMENTO AD APPIANO

Sezione: Focus / Data: Mar 17 Settembre 2019 alle 08:40 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print