Niente turnover, almeno stavolta. Nella settimana santa che porta al derby d'Italia quattro giorni dopo la sfida con il Barcellona, l'Inter canbierà poco a livello di uomini tra Europa e campionato. Antonio Conte - scrive la Gazzetta dello Sport - si è già portato avanti ruotando i suoi giocatori tra Lazio e Samp: a Genova, nello specifico, si è presentato con 7 titolari nuovi, ovvero Bastoni, Candreva, Sensi, Gagliardini, Asamoah, Lautaro e Sanchez. Così almeno 8 nerazzurri, da Handanovic a Lukaku, rischiano la doppietta.
"Handa è un cannibale e non lo cambiano certo i 35 anni: l’anno scorso, per esempio, ha saltato solo la prima di Coppa Italia. In difesa la GDS non si tocca. Godin non si spaventa davanti a Barça e Juve, De Vrij è il regista dietro che non può mancare, Skriniar il cagnaccio che non si stanca mai. A centrocampo, doppio sì per Brozovic-Sensi, già coppia di fatto. Danno idee, polmoni e gol (5 totali). Sulla sinistra, difficile scalzare Asamoah. Più incerto l’uomo a destra: Candreva e D’Ambrosio potrebbero alternarsi. Incerto anche il terzo in mezzo: Barella al Camp Nou dove servono meno centimetri e uno tra Vecino-Gagliardini coi campioni d’Italia? Davanti il totem è Lukaku: contro lo Samp ha iniziato in panca, ora serve di nuovo il rompighiaccio. Chi accanto a lui? Sanchez col rosso di Genova si è tirato fuori dalla Juve: azioni in rialzo per Barcellona. Lautaro e Politano lo incalzano", si legge sulla rosea

Sezione: Focus / Data: Lun 30 settembre 2019 alle 08:30
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print