Oggi o domani arriverà l'annuncio, ma intanto l'accordo tra l'Inter e il Paris SG per la permanenza di Mauro Icardi in Francia è stato siglato. Ai nerazzurri andranno 50 milioni più 8 di bonus, divisi tra obiettivi del giocatore e di squadra. E se il Psg decidesse di rivenderlo in Italia, nelle casse di Zhang entrerebbero altri 15 milioni, come conferma la Gazzetta dello Sport.

Alla fine della fiera, considerando il bottino totale da 58 milioni, lo sconto è stato del 17% sui 70 pattuiti l'estate scorsa: "Chissà che non diventi un parametro economico europeo per il primo mercato post Covid, in termini di svalutazioni dei cartellini rispetto ai prezzi pre pandemia", si domanda la rosea. In ogni caso, i 50 milioni rappresentano per l’Inter una plusvalenza praticamente totale: Maurito, infatti, è iscritto a bilancio a poco meno di 2 milioni. Sommando alla cessione dell'ex capitano anche quella eventuale di Lautaro e il riscatto di Perisic, l'Inter "rischia" di presentarsi al prossimo mercato con una potenza di fuoco non indifferente.

VIDEO - ICARDI-INTER, ORA E' FINITA DAVVERO: QUANDO WANDA INSULTO' IL TELECRONISTA

Sezione: Focus / Data: Sab 30 maggio 2020 alle 08:27 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print