"Fin da piccolo tifavo Feyenoord e nel paesino dove vivevo in Olanda abitavano 2-3 giocatori della squadra e quasi ogni settimana andavo a chiedere i loro autografi. Erano Ebi Smolarek e Jerzy Dudek". Lo rivela Stefan De Vrij nel corso dell'intervista pubblicata nel Matchday Programme nerazzurro in vista del derby. "Ascolto tanta musica, per concentrarmi prima delle partite mi piace sentire anche quella classifica, soprattutto Ludovico Einaudi - rivela il centrale olandese -. La caratteristica che più mi ha aiutato in carriera è la visione di gioco. Mi ha aiutato anche nel fare qualche gol, per quello è essenziale anche il tempismo".

QUI L'INTERVISTA INTEGRALE

VIDEO - NEL MAROCCO FA TUTTO HAKIMI: CROSS, DRIBBLING, PIAZZATI E ACCELERAZIONI BRUCIANTI CONTRO IL CONGO

Sezione: Focus / Data: Gio 15 ottobre 2020 alle 11:24 / Fonte: Matchday Programme
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print