Anche sull'edizione odierna del Corriere della Sera si fa il punto sul mercato dell'Inter, con un focus inevitabile sulla situazione legata a Fredy Guarin. Secondo il quotidiano milanese, la trattativa per la sua cessione è arrivata allo sprint finale, e si è protratta talmente agli sgoccioli, che il centrocampista colombiano ha benedetto persino la trattativa con lo Zenit di San Pietroburgo, non proprio una priorità nella testa del 13 nerazzurro, che sperava nella Juventus o in una soluzione spagnola. Pur di divorziare da Mazzarri - si legge - che lo ha confinato ai margini della rosa, il Guaro si accontenta anche della Russian Premier League, dove ritroverebbe Villas Boas con cui si è affermato al Porto. Per ciò che concerne i dettagli dell'affare - si spiega - 12 milioni è l’offerta dei russi, 16 la richiesta del club di Thohir.

A metà strada si può trovare l’intesa. Sullo sfondo rimane sempre il Manchester United. Per il dopo Guarin, invece, i nomi sono i soliti: Biabiany in pole, senza trascurare Cerci, per il quale la trattativa tra Milan e Torino si è un po’ raffreddata.

Sezione: Focus / Data: Ven 22 agosto 2014 alle 11:07 / Fonte: Corriere della Sera
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
vedi letture
Print