Un ko che rattrista e lascia un certo rammarico, specie dopo gli errori che hanno aiutato l'avversario stando alle parole di Antonio Conte, espresse ai microfoni di Uefa Tv a margine della gara. "Non siamo proprio fortunatissimi con il Real, visto che all'andata avevamo fatto subito un paio di regali agli avversari. Oggi rigore dopo pochissimi minuti però penso che al di là del rigore ci ha ammazzati sportivamente l'espulsione di Vidal. È già difficile giocare con il Real, sotto di un uomo e di un gol diventa ancora più difficile".

Ha parlato di discrepanza di esperienza. È questo che ha fatto la differenza oggi?
"Stiamo parlando di due squadre che al momento si trovano su due livelli diversi. Il Real in questa competizione nella storia recente ha vinto e stravinto ed è sempre protagonista. Noi ci stiamo riaffacciando, questo è il terzo anno e sappiamo che c'è una strada da percorrere con grande umiltà. Dobbiamo lavorare cercando di colmare questo gap, per poi cercare di essere protagonisti".

Un'Inter che ha cercato di reagire...
"Sicuramente l'atteggiamento è stato giusto. Io ho ringraziato i ragazzi perché sanno che possiamo vincere o perdere, l'importante è farlo sempre da uomini e penso che abbiano dato tutto quello che potevano fare, hanno cercato di opporsi a questo tipo di situazione però quando ti ritrovi di fronte a queste squadre che poi con certe situazioni aiutiamo anche, diventa davvero difficile per tutti". 

Sezione: Focus / Data: Gio 26 novembre 2020 alle 00:05
Autore: Egle Patanè / Twitter: @eglevicious23
Vedi letture
Print