Caspar Callerström, vicepresidente e COO del fondo Eqt, dato come possibile interessato all'acquisizione di quote dell'Inter, ha commentato ai microfoni di Fotbollskanalen la notizia rilanciata qualche giorno fa dal Financial Times: "Ho letto anche quell'articolo. Sfortunatamente non posso commentare le singole voci, ma posso dire questo: guardiamo a moltissime imprese, ma meno del dieci per cento di esse sono di fatto investimenti per noi. Poi potete voi stessi fare i conti sulla probabilità che ciò accada. Comunque, lo sport come industria dell'entertaniment continuerà a crescere. Abbiamo alcuni investimenti, per così dire, in società sottostanti, che forniscono tecnologie e altre cose. È uno sviluppo che crediamo continuerà, ma poi passare da lì a investire de facto nei club è un passo più lungo". 

Sezione: Focus / Data: Mer 27 gennaio 2021 alle 16:03
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print