E' Marcelo Brozovic il giocatore che prende posto accanto ad Antonio Conte per la consueta conferenza stampa della vigilia del match di Champions League. Ecco le parole del centrocampista croato che anticipa i temi di Inter-Borussia Dortmund: 

Sei qui da tanti anni a Milano, quella di questa stagione è l'Inter più forte in cui hai giocato?
"Sicuramente, dopo 3-4 anni che sono qui, sono arrivati tanti giocatori di esperienza, siamo una squadra forte. Dobbiamo dimostrare e lavorare, domani ci aspetta una gara importante: giochiamo in casa e vogliamo vincere". 

Come cambia il tuo modo di giocare senza Sensi?
"Non cambia, io devo fare le mie cose. Voglio aiutare i compagni, ma sicuramente Sensi è un giocatore importante e senza di lui è un po' più difficile giocare. Però bisogna giocare senza di lui". 

Ti ricordi cosa successe con l'Hapoel Be'er Sheva, all'epoca sembravi fuori dal progetto... Ora invece ne sei al centro: cosa è cambiato in te?
"Tre-quattro anni fa ero più giovane, sono cambiate tante cose. Sono diventato papà, la cosa più importante, vedo le cose diversamente. Poi ho lavorato anche da solo quando non sono stato bene. Ora siamo qua, ho lavorato tanto e il mister è stato chiaro per le cose che vuole da me: io sono sempre disponibile". 

Sei cresciuto tantissimo, sei tra i migliori registi in Europa: dove puoi crescere ancora?
"Penso che devo migliorare la fase difensiva, devo stare ancora più attento come mi dice il mister. Devo fare da schermo, posso fare di più da questo punto di vista. Forse perdo qualche pallone banale, devo essere più concentrato". 

Ti diverti di più quest'anno?
"Sono sereno, mi piace giocare la palla e aiutare i compagni: tutto qui".  

Sezione: Focus / Data: Mar 22 Ottobre 2019 alle 14:59
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print