Tommaso Berni, terzo portiere dell’Inter, racconta le proprie sensazioni ai microfoni di Sportweek: “All’Inter ho fatto le giovanili, portavo le scarpe a Zamorano - ha esordito -. La mia massima? Se non ti piace dove ti trovi, spostati: non sei una pianta. Se ti alleni seriamente sei uno stimolo per i compagni. In partitella do tutto, poi sfotto gli attaccanti. Con Icardi, Kovacic e Podolski facciamo le sfide: loro provano a segnare, io paro.

E a volte vinco. Alla Lazio mi pesava non giocare, poi ho accettato le gerarchie. Mi alleno come se ogni dimentica dovessi scendere in campo, altrimenti farei prima ad andare in palestra. Lì almeno vedrei delle belle ragazze…”, la chiosa dell’estremo difensore.

Sezione: Focus / Data: Sab 14 febbraio 2015 alle 10:34 / Fonte: Sportweek
Autore: Redazione FcInterNews.it
vedi letture
Print